Cos’è il social selling? La Strategia LinkedIn per i commerciali

Cos'è il Social Selling

 

Social Selling su LinkedIn: vendere attraverso i social o vendere con i social? Non si tratta solo di una questione semantica.

Il Social Selling è una strategia di marketing B2B che consente ai professionisti e commerciali di distinguersi pubblicando contenuti, creando una rete di contatti e guidando le relazioni fino al momento cruciale dell’acquisto.

Questa efficace strategia di marketing si concretizza nella massimizzazione del potenziale professionale su una delle piattaforme più influenti nel mondo degli affari: LinkedIn.

In questa guida, esploreremo approfonditamente il significato del Social Selling su LinkedIn, aprendo la porta a una panoramica dettagliata su come sfruttare appieno questa strategia per costruire connessioni significative e massimizzare le opportunità professionali.

Prima di immergerci completamente nella tematica, è essenziale comprendere cosa si intende e che cos’è il social selling, al fine di orientarsi meglio nel contesto e cogliere appieno il suo significato.

Il Social Selling e Sales Navigator


Che cos’è e a cosa serve il social selling?

Il Social Selling rappresenta una strategia di marketing avanzata che va ben oltre la semplice lead generation. Contrariamente alla convinzione comune, non si limita alla ricerca di contatti, ma piuttosto coinvolge in modo efficace commerciali e professionisti nell’utilizzo dei Social Network per instaurare relazioni significative con il pubblico. L’obiettivo principale è guidare il proprio pubblico verso le offerte aziendali, trasformando interazioni virtuali in opportunità di vendita concrete.

È cruciale sottolineare che il Social Selling non è sinonimo di vendita diretta sui social network. Questa metodologia esclude pratiche invasive, come inseguire prospect o cercare clienti aggiungendoli come “amici” da profili personali. Al contrario, si basa sulla creazione di valore attraverso l’interazione autentica e mirata.

Il Social Selling agisce come catalizzatore di valore in diverse fasi del processo commerciale. La sua forza risiede nella capacità di aprire nuove strade e individuare opportunità di business altrimenti sfuggenti. Analizzando le interazioni sociali, i professionisti possono identificare potenziali clienti, comprenderne i bisogni e interagire in modo mirato, aumentando così le possibilità di successo nelle vendite.

Inoltre, il Social Selling contribuisce in modo significativo alla costruzione della reputazione aziendale. La condivisione di contenuti rilevanti da parte dei commerciali non solo aumenta la visibilità dell’azienda ma la posiziona anche come un’autorità nel suo settore. Questo processo non solo accresce la fiducia degli utenti ma contribuisce alla costruzione di un marchio forte e affidabile.

Ignorare questa potente risorsa potrebbe significare perdere preziose opportunità di crescita e sviluppo per il proprio business.

Come si fa Social Selling su LinkedIn: l’unione tra inbound e outbound marketing

Avendo chiarito cos’è e a cosa serve il Social Selling, è essenziale sottolineare che si tratta di una strategia completa che integra sia gli elementi dell’inbound marketing che quelli significativi dell’outbound marketing.

L’inbound abbraccia tutti gli aspetti che catturano l’attenzione in modo naturale, come la pubblicazione e la condivisione di post attraverso il permission marketing.

Dall’altra parte, l’outbound coinvolge tutte le attività che partono dall’esterno e convergono verso l’interno, come l’invio di messaggi e le richieste di contatti tramite l’interruption marketing.

Di fatto, l’approccio più efficace al Social Selling, quello che concretamente genera risultati positivi, integra entrambe queste dimensioni. Questa sinergia si manifesta attraverso la combinazione di attrarre potenziali clienti mediante la creazione di contenuti di valore e l’adozione di iniziative proattive per stabilire connessioni e avviare conversazioni.

Qualche esempio concreto:

OutboundSales Navigator, account Linkedin Premium,  ti permette di stabilire connessioni nuove, la messaggistica permette di avviare conversazioni con i tuoi contatti Linkedin

Inbound – pubblicare post e articoli su Linkedin, creare un profilo Linkedin contenente keyword che la buyer persona può potenzialmente cercare su Linkedin

La componente Outbound del Social Selling, serve a ricercare lead e collegarsi con loro su Linkedin, ed è quanto i commerciali ritengono più vicina alla loro indole di venditori.

 

Attenzione però al rischio che si corre utilizzando la sola componente Outbound nel Social Selling: i collegamenti percepiscono la volontà di “vendere sui social” e cessano ogni relazione con il commerciale.

Esaminiamo ora in dettaglio come implementare correttamente il Social Selling su LinkedIn per ampliare la presenza online in modo strategico.

Inbound vs Outbound

Come si fa Social Selling in maniera efficace?

Come avrai dedotto, il Social Selling è una disciplina che richiede non solo un approccio strategico ma anche un impegno costante nel coltivare relazioni e costruire la propria presenza online.

Per adottare con successo questa pratica, è essenziale seguire alcuni passaggi chiave che vanno oltre la mera presenza online, entrando nel cuore di una strategia mirata e coinvolgente.

Social Selling step 1: ottimizzare il profilo

Innanzitutto, il punto di partenza cruciale è l’ottimizzazione del proprio profilo LinkedIn.

Questa piattaforma, che funge da biglietto da visita virtuale, richiede un’attenzione particolare.

Una foto di profilo professionale è il tuo biglietto da visita digitale, mentre un riassunto accattivante deve catturare l’attenzione e sottolineare le tue competenze distintive.

Dettagli sulla tua esperienza e competenze devono essere completi e accurati, contribuendo a conferire autorevolezza al tuo profilo.

Social Selling step 2: individuare la buyer persona

Successivamente, individuare il pubblico di riferimento rappresenta una fase cruciale.

Analizzare attentamente il mercato e sfruttare i filtri avanzati su LinkedIn è fondamentale per identificare potenziali clienti.

Questo non solo aiuta a costruire una rete di connessioni mirate ma fornisce anche un’opportunità unica di adattare la tua strategia in base alle esigenze specifiche del tuo pubblico.

Social Selling step 3: condividere contenuti di valore

La condivisione di contenuti di valore è un passo successivo fondamentale.

La creazione e la diffusione di materiale pertinente al tuo settore, che possa essere articoli, video, infografiche o post coinvolgenti, non solo dimostrano la tua competenza ma offrono anche un valore tangibile ai tuoi follower.

Questo costante investimento nella qualità del contenuto è un segnale di impegno autentico nel fornire risorse utili alla tua rete.

Essere attivamente coinvolti nelle conversazioni del settore è altrettanto importante.

Commentare e consigliare i post degli altri non solo contribuisce a costruire la tua presenza online ma anche a stabilire connessioni significative con altri professionisti del settore.

L’interazione attiva è la chiave per trasformare una presenza online statica in una rete dinamica e collaborativa.

Il Social Seller vincente scrive online ed è quasi un content creator.

Social Selling step 4: relazionarsi con il network

 Infine, quando si stabilisce una connessione con nuove persone, l’invio di messaggi personalizzati è essenziale.

Evitare approcci troppo promozionali e cercare di creare interesse genuino per il tuo profilo e la tua attività è fondamentale per costruire rapporti autentici e duraturi.

Ricorda, il Social Selling, quando viene implementato con cura e coerenza, diventa un catalizzatore potente per amplificare la tua presenza online e aprire le porte a opportunità commerciali significative. Ma entriamo meglio nel dettaglio per scoprire quali sono i maggiori benefici dell’adozione del Social Selling  in una strategia di vendita.

Definizione di Social selling


Quali sono i maggiori benefici dell’adozione del Social Selling in una strategia di vendita?

L’integrazione del Social Selling in una strategia di vendita conduce a una serie di vantaggi concreti.

Uno dei pilastri fondamentali è la notevole espansione delle opportunità di vendita, grazie all’identificazione proattiva dei lead ossia dei potenziali clienti.

Il coinvolgimento costante su piattaforme come LinkedIn consolida la tua posizione come esperto nel settore, elevando la fiducia e l’affidabilità percepita da parte dei clienti.

Il Social Selling agevola il processo di vendita, consentendo una comprensione più approfondita delle esigenze dei clienti attraverso lo sviluppo di relazioni più solide.

Questo approccio favorisce la creazione di proposte mirate e personalizzate, incrementando le probabilità di conversione.

Benefici del Social Selling: conversazioni online e ampliamento del network

In aggiunta, il Social Selling permette il monitoraggio in tempo reale delle conversazioni online e la partecipazione attiva alle discussioni del settore.

Questo non solo mantiene un’aggiornata conoscenza delle ultime tendenze e delle esigenze di mercato, ma offre anche l’opportunità di interagire direttamente con i potenziali clienti, rispondendo alle loro domande e risolvendo dubbi.

Un beneficio rilevante del Social Selling è l’ampliamento della rete professionale.

La connessione con decision-maker e altri professionisti del settore può aprire nuove porte e generare nuove opportunità di vendita.

Benefici del Social Selling: fidelizza i clienti e tracciamento  delle vendite

Il Social Selling promuove anche la fidelizzazione dei clienti, mantenendo un contatto regolare per coltivare le relazioni nel tempo.

Questo impegno continuo dimostra un costante supporto e genera fedeltà, potenzialmente traducendosi in referenze positive cruciali per la crescita a lungo termine del business.

Infine, l’utilizzo di questo metodo offre una maggiore trasparenza e tracciabilità delle attività di vendita. Le metriche e gli analytics disponibili su LinkedIn consentono di valutare l’efficacia delle tue strategie, identificare le aree di miglioramento e ottimizzare costantemente le tue tattiche di vendita.

Il Social Selling non è vendere sui social


Social Selling Index: come valutare la tua strategia di Social Selling su LinkedIn

Il Social Selling Index (SSI) costituisce un indicatore fondamentale per valutare e potenziare la tua strategia di Social Selling su LinkedIn.

Questa metrica, concepita direttamente dalla piattaforma stessa, offre una visione dettagliata delle tue attività e di quanto siano efficaci su Linkedin. Il suo quadro di valutazione si articola attorno a quattro pilastri essenziali:

  1. creazione di un profilo professionale forte, come thought-leader
  2.  effettuare attivamente ricerche su Linkedin
  3. condivisione di contenuti pertinenti / rilevanti
  4. instaurare relazioni solide con i decision-maker

Esaminare il tuo Social Selling Index consente di acquisire una comprensione approfondita della tua presenza e influenza online, mettendo in luce i punti di forza e individuare possibili ambiti di perfezionamento.

Sfruttare questa metrica consente di perfezionare la tua strategia di Social Selling su LinkedIn, favorendo una presenza online più incisiva e orientata al successo nel contesto sempre più dinamico del mondo aziendale digitale.

Il Social Selling Index

Come diventare un social seller e massimizzare la tua presenza online

Compreso cos’è il Social Selling e come integrarlo nella propria strategia, diventa evidente che diventare un social seller e massimizzare la propria presenza online è cruciale per eccellere nell’ambiente digitale delle vendite.

Verificare periodicamente il Social Selling Index nella tua strategia su LinkedIn è la chiave per valutare e perfezionare le tue performance, delineando chiaramente i punti di forza e individuando opportunità di crescita.

La formazione dedicata, come quella offerta attraverso i miei corsi, fornisce le competenze essenziali per gestire con successo la tua reputazione digitale, comunicare in modo autentico e creare una strategia di Social Selling efficace e continuativa.

 Contattami per:

  • Avviare un progetto aziendale di Social Selling
  • Pianificare una formazione personalizzata se sei un professionista o un commerciale
  • Iscriverti a uno dei miei corsi online
  • oppure acquista il corso Linkedin Sales Navigator