Cos’è e come funziona LinkedIn: la guida definitiva

Come funziona Linkedin

LinkedIn è una potente piattaforma di social networking professionale che ha rivoluzionato il modo in cui le persone gestiscono la propria carriera e le loro connessioni nel mondo del lavoro. 

Le persone iscritte a Linkedin lavorano sono professionisti che spesso hanno le aziende come loro clienti oppure si iscrive a Linkedin chi cerca nuove opportunità o lavora già in azienda.

Linkedin è quindi anche il social della comunicazione aziendale.

Questo articolo è per chi desidera saperne di più su come utilizzare Linkedin con successo ossia per capire cos’è e come funziona davvero Linkedin.


Guida completa per usare LinkedIn efficacemente

In questa guida LinkedIn, esploreremo come funziona LinkedIn per il business, per aziende, professionisti, manager, commerciali ed HR ma anche per chi lo utilizza con lo scopo di  trovare lavoro.

Ti spiegherò passo dopo passo l’universo Linkedin, fornendoti consigli preziosi per creare un profilo efficace, connetterti con altri professionisti, cercare opportunità di lavoro, utilizzare Linkedin per la tua azienda e molto altro.

Con questo articolo desidero guidarti attraverso le varie opportunità che Linkedin offre a chi lo utilizza, che si tratti di aziende oppure di persone con ruoli tra loro anche differenti.

Indipendentemente dal tuo background professionale, questa guida ti aiuterà a sfruttare al massimo il potenziale della piattaforma per raggiungere i tuoi obiettivi lavorativi e costruire una rete di contatti di valore. Quindi, preparati a scoprire come funziona LinkedIn e come trasformare questo social nel miglior alleato nella tua carriera professionale o per la tua azienda.

Entriamo ora nel dettaglio, rispondendo alle domande più comuni su LinkedIn:

  • Cos’è e come usare LinkedIn,
  • A cosa serve LinkedIn,
  • Cosa si può fare con LinkedIn.

 


Cos’è e come usare LinkedIn

LinkedIn è una piattaforma di social networking professionale che ha rivoluzionato il modo in cui le persone gestiscono le loro carriere e le loro connessioni professionali. Fondato nel 2002 e lanciato ufficialmente nel 2003, il social è diventato rapidamente uno strumento essenziale per professionisti, imprenditori, e coloro che cercano opportunità nel mondo del lavoro.

La sua interfaccia consente agli utenti di creare profili dettagliati che fungono da curriculum digitale, evidenziando le esperienze lavorative, le competenze e le realizzazioni professionali.

Gli utenti iscritti possono connettersi con colleghi attuali o passati, con potenziali clienti o con chi può offrire nuove prospettive di lavoro, collaborare su progetti, partecipare a discussioni di settore e molto altro.

Il primissimi passi per utilizzare Linkedin consistono nel

  • registrare il tuo account e così crei il tuo profilo,
  • caricare una foto professionale e un banner di sfondo professionali,
  • completare il profilo con informazioni dettagliate e accurate,
  • inserire le tue competenze principali e caratterizzanti,
  • compilare la sezione dei Servizi Offerti, se sei un professionista.

Una volta creato e ottimizzato il profilo puoi procedere ad effettuare ricerche per connetterti con altri utenti, condividere contenuti rilevanti per mostrare le tue conoscenze e competenze, partecipare a discussioni interagendo con i contenuti pubblicati dalle persone della tua rete.

Ma andiamo per gradi. Vediamo brevemente come realizzare un profilo LinkedIn completo e ottimizzato.

Come realizzare un profilo Linkedin completo e ottimizzato

Una volta creato il tuo account Linkedin dovrai procedere con una serie di attività

  1. Ottimizzazione del profilo Linkedin,
  2. creazione di una rete, il network di collegamenti utili a raggiungere i tuoi obiettivi,
  3. pubblicazione di contenuti interessanti per il tuo network,
  4. interazione con i contenuti pubblicati dal tuo network o da altri profili con cui potresti collegarti.

Il profilo da solo non basta, l’interazione sarà fondamentale ad entrare il relazioni con le persone nel tuo network.

Relationships Matter (le relazioni contano) questo è il motto che Wikipedia riporta in corrispondenza della scheda di sintesi su Linkedin: questo motto la dice lunga.

Creazione del profilo LinkedIn

Per iniziare a utilizzare LinkedIn, il primo passo è la creazione di un profilo. Il profilo LinkedIn è fondamentale, poiché rappresenta la tua identità professionale online, quindi è essenziale curarlo attentamente. Ecco come crearlo:

  1. Iscriviti a LinkedIn: accedi al sito web di LinkedIn o scarica l’app mobile e segui le istruzioni per registrarti. Potrai utilizzare il tuo indirizzo email , le credenziali Google oppure l’ID apple per creare un account.
  2. Completa il tuo profilo: una volta effettuata la registrazione, dovrai completare il tuo profilo. Aggiungi una foto professionale, il tuo nome, cognome, titolo attuale, e una breve presentazione personale in ottica Seo friendly che evidenzi le tue competenze e i tuoi obiettivi professionali. Ti consiglio di utilizzare il nome e cognome reale piuttosto che nickname o abbreviazioni, sia perché lo richiedono i termini e condizioni di utilizzo di Linkedin, sia perché è la condizione fondamentale per ottenere il badge di profilo Linkedin verificato.
  3. Aggiungi dettagli professionali: completa tutte le sezioni del profilo, inserendo informazioni dettagliate sulla tua formazione, esperienza lavorativa, competenze, e altre informazioni pertinenti. Questo renderà il tuo profilo più completo e professionale.
  4. Personalizza la privacy del tuo account.
  5. Personalizza l’URL del tuo profilo: puoi personalizzare l’URL del tuo profilo in modo da essere trovato più facilmente.

Informazioni utili per la compilazione del profilo Linkedin

  1. Prima di compilare e ottimizzare il tuo profilo rifletti su quale sia il tuo obiettivo su Linkedin: cosa desideri ottenere.
  2. Focalizza bene chi è il destinatario della tua comunicazione online: di chi desideri attirare l’attenzione, chi desideri che ti noti (un nuovo datore di lavoro, nuovi clienti o fornitori, persone con cui desideri condividere interessi comuni).
  3. Pensa a quali contenuti possono interessare le persone cui desideri collegarti perché dovrai creare il tuo piano editoriale di conseguenza.
  4. Identifica le parole chiave utili a comprendere i temi che tratti, quelle che renderanno il tuo profilo e i tuoi post rintracciabili dal motore di ricerca di Linkedin in quanto SEO friendly.

L’immagine che ti riporto fa parte del mio manuale Profilo Linkedin che ottiene gratuitamente chi frequenta i miei corsi one-to-one, chi mi chiede consulenza oppure è iscritto al Percorso Accademia INesperti per la formazione continua sull’utilizzo di Linkedin.

Quanto spiegato in quest’infografica rappresenta la sintesi perfetta dello schema di base per comprendere come funziona Linkedin.

Come funziona LinkedIn per le aziende

Come creare connessioni e rete su LinkedIn

Una volta che il tuo profilo è completo, il prossimo passo è quello di connetterti con altre persone. Le connessioni su LinkedIn sono simili agli “amici” su altre piattaforme social, ma in questo caso, dovresti concentrarti su connessioni professionali.

  • Cerca contatti: puoi cercare e connetterti con colleghi attuali e passati, compagni di università, datori di lavoro, clienti, e altri professionisti del tuo settore.
  • Invita le persone a connettersi: puoi inviare richieste di connessione personalizzate alle persone che desideri collegare alla tua rete. È una buona pratica includere un messaggio personale che spieghi il motivo per cui vuoi connetterti con loro.
  • Accetta le richieste di connessione: quando ricevi una richiesta di connessione, puoi accettarla se la persona è rilevante per la tua rete professionale.

Alcuni erroneamente pensano di collegarsi solo alle persone che già conoscono.

L’atteggiamento migliore su Linkedin e di aprirsi a nuove connessioni, nuove conoscenze che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi professionali e/o di business.

  • Pubblica contenuti su LinkedIn: le persone presenti su Linkedin desiderano ampliare le loro conoscenze professionali ma anche leggere contenuti di interesse.

Linkedin è un social network ma è contemporaneamente un’ottima piattaforma social media utile a leggere contenuti per un costante aggiornamento.

Ti invito a pubblicare contenuti in linea con gli interessi delle persone nel tuo network, questo ti permetterà di farti notare.

Contemporaneamente ti consiglio di interagire con i contenuti di altri, mediante consiglia (i like di Linkedin), commenti o diffusioni dei post che ritieni per te più interessanti e in linea con i tuoi punti di vista.


Rischi per chi pubblica Fake News su Linkedin

Da sempre Linkedin ci tiene a mantenere alto il livello dei contenuti pubblicati, è una social molto attento alla validità delle informazioni che gli utenti diffondo, attua numerosi controlli affinché non circolino al suo interno notizie fake oppure che incitano ad odio, violenza, sessismo, omofobia, guerra.

Il rischio per chi pubblica questo tipo di contenuti può essere alto, si può persino essere bannati dalla piattaforma.

A cosa serve LinkedIn

Ma a cosa serve e cosa si può fare con LinkedIn nel dettaglio?

Nel prossimo paragrafo esploreremo nel dettaglio alcune delle principali finalità di questa piattaforma.


A cosa serve e cosa si può fare con LinkedIn

LinkedIn è uno strumento indispensabile per chiunque voglia effettuare in autonomia e senza intermediari sia la ricerca di opportunità di business sia nuove posizioni lavorative.

Il social dal 2003 ad oggi ha raccolto milioni di offerte di lavoro pubblicate dalle aziende e contemporaneamente ha raggiunto 1 miliardo di profili iscritti.

Inizialmente le persone utilizzavano Linkedin solo e unicamente per rintracciare offerte di lavoro interessanti e le aziende a loro volta lo utilizzavano per dar visibilità alle posizioni lavorative aperte.

Linkedin nasce come luogo di incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Le statistiche ufficiali di Linkedin dimostrano quanto oggi sia il luogo virtuale migliore per connettere persone e aziende, non solo alla ricerca di offerte di lavoro o di candidati.

Che tu stia cercando nuovi clienti o fornitori (tra i profili degli iscritti) oppure un nuovo datore di lavoro (tra le pagine delle aziende presenti) Linkedin è il miglior luogo virtuale in cui effettuare le tue ricerche.

Cosa si può fare con LinkedIn?

Possiamo suddividere le attività che puoi svolgere su Linkedin in 3 macro-categorie in base ai diversi obiettivi di chi lo utilizza:

  1. Linkedin per le aziende
  2. Linkedin per chi cerca clienti (sono professionisti oppure figure commerciali di aziende B2B)
  3. Linkedin per chi cerca lavoro.

Questa suddivisione è solo indicativa, non è affatto esaustiva dei diversi obiettivi perseguibili con Linkedin, in merito ai quali entrerò meglio nel dettaglio in questa guida su Linkedin.


Come funziona LinkedIn per le aziende

LinkedIn offre alle aziende una piattaforma strategica e in costante aggiornamento per amplificare la loro presenza online, interagire con il proprio pubblico di riferimento e sfruttare opportunità di crescita.

Prima di tutto, le imprese possono creare una pagina aziendale dedicata, un punto di partenza cruciale per stabilire la propria identità digitale su LinkedIn.

Le pagine Linkedin consentono alle aziende di condividere informazioni dettagliate, quali:

  • la storia,
  • i valori,
  • le offerte di prodotti o servizi,
  • le opportunità di lavoro,
  • il racconto dell’azienda in quanto luogo di lavoro,
  • cosa le distingue rispetto ai competitor,
  • cosa risolvono per i loro clienti.

La domanda che spesso mi viene posta è: come funziona LinkedIn per le aziende e cosa mi permette di fare?


Linkedin per aziende: pubblicazione di contenuti

LinkedIn consente alle aziende di connettersi in modo mirato con il proprio pubblico attraverso la pubblicazione di contenuti rilevanti.

La condivisione regolare di aggiornamenti, articoli e video permette alle aziende di:

  1. dimostrare la propria competenza e autorevolezza nel settore di competenza,
  2. far conoscere l’ambiente di lavoro, attraendo candidati,
  3. illustrare la validità dei loro prodotti o servizi, attraendo clienti,
  4. e coinvolgere attivamente la propria community.

Questa attività di condivisione contribuisce a costruire un rapporto più stretto con i follower e a espandere l’influenza dell’azienda nel suo settore.

Ti ho così rivelato i 4 obiettivi che ogni azienda può perseguire a livello macro su Linkedin

  1. brand awareness;
  2. posizionarsi come Best Employer agli occhi dei candidati, abbattendo i costi di recruiting e riducendo il turn over dei dipendenti;
  3. lead generation e incremento del new business;
  4. coinvolgimento di ogni stakeholder.

Linkedin per aziende: campagne sponsorizzate

Un’altra funzionalità chiave riservata alle aziende è la possibilità di creare campagne pubblicitarie mirate.

Utilizzando strumenti di segmentazione avanzati, le aziende possono raggiungere specifici cluster di utenti in base a criteri professionali quali ad esempio:

  • settore,
  • dimensione azienda,
  • posizione lavorativa e ruolo dei dipendenti,
  • formazione dei dipendenti,
  • competenze e altro ancora.

Questo permette loro di massimizzare l’impatto delle campagne pubblicitarie, ottimizzando il ritorno sull’investimento.

Le sponsorizzate consentono di effettuare, mediante installazione di un tag sul sito, campagne di retargeting su chi ha effettuato visite al sito ma anche alla pagina Linkedin.

I costi delle ADS su Linkedin sono mediamente elevati rispetto a Meta, ma non c’è paragone sulle opportunità che Linkedin offre, rispetto a Meta, in relazione alla targetizzazione dei lead da un punto di vista professionale, anzi, possiamo affermare che ad oggi è l’unico social che consenta l’identificazione professionale del pubblico delle campagne in modo così preciso e dettagliato.


Linkedin per aziende: attività di recruiting

LinkedIn fornisce anche uno spazio ideale per la ricerca e l’acquisizione di talenti.

Le aziende possono pubblicare posizioni aperte sulla propria pagina aziendale e sfruttare strumenti di ricerca avanzati per identificare candidati qualificati. 

La piattaforma facilita la connessione diretta con potenziali candidati, semplificando il processo di recruiting.

Oltre alle attività di recruiting, le aziende continuano tutt’ora ad avere spazi dedicati alla pubblicazione di offerte di lavoro, affinché gli iscritti a Linkedin possano candidarsi in autonomia.

Tutti gli strumenti che Linkedin mette a disposizione per gestire la pagina aziendale sono ad oggi gratuiti, ad eccezione della Life Page, la pagina Vita aziendale che serve alle aziende per attività di comunicazione employer branding e per evidenziare le offerte di lavoro in corso.

A maggio 2024 sono state introdotte le pagine Linkedin Premium che permettono alle aziende di gestire esclusivamente a pagamento alcune funzionalità supplementari e utilissime ma comunque non determinanti (sebbene utilissime) per gestire la pagine aziendali.


Linkedin per aziende: lead generation

Le pagine Linkedin hanno al loro interno diversi pulsanti e strumenti che permettono alle aziende di raccogliere nuovi lead; al tempo stesso molte aziende puntano ad acquisire clienti mediante acquisto di licenze Linkedin Sales Sales Solution come Linkedin Sales Navigator.

Ricordo che le aziende possono acquistare licenze Sales Navigator Advanced plus e distribuirle ai loro commerciali ma i lead aggiunti si legano ai profili delle figure sales e non direttamente all’azienda.

Le licenze Sales Navigator possono essere acquistate sul sito Linkedin da chiunque per le versioni Core e Advanced.


Linkedin Learning per aziende

Linkedin ha acquisito nel 2015 la piattaforma di e-learning Lynda aggiungendo così un sistema di corsi online a disposizione degli utenti Premium e delle aziende multinazionali che ne acquistano l’accesso per i propri dipendenti.

La formazione dei dipendenti in vari ambiti è un altro degli obiettivi che le aziende possono perseguire su Linkedin.


Linkedin per aziende: analisi avanzate

Infine, LinkedIn Analytics e il Campaign manager di Linkedin offrono alle aziende la possibilità di monitorare le performance della propria pagina aziendale e delle campagne pubblicitarie.

Questo fornisce dati dettagliati:

  1. sull’engagement del pubblico,
  2. le interazioni con i contenuti,
  3. la crescita dei follower,
  4. il numero e le caratteristiche dei visitatori,
  5. l’analisi dei competitor,
  6. l’efficacia delle strategie di marketing.

Basandosi su questi dati, le aziende possono adattare e ottimizzare continuamente le proprie strategie per massimizzare i risultati.


Linkedin per aziende: sintesi

In sostanza, per rispondere alla domanda come funziona LinkedIn per le aziende, la piattaforma rappresenta un ecosistema che integra:

  • branding,
  • marketing,
  • lead generation,
  • recruiting,
  • campagne advertising,
  • analisi delle performance,
  • strumenti per la formazione dei dipendenti (Linkedin Learning)

fornendo alle aziende gli strumenti necessari per costruire una presenza digitale robusta e per raggiungere i propri obiettivi strategici.

Possiamo affermare a viva voce che Linkedin sia il miglior social per le attività di marketing B2B.

LinkedIn


Come usare LinkedIn per cercare clienti

Linkedin ha negli anni sviluppato un vero e proprio database di iscritti le cui caratteristiche professionali descritte nei profili lo rendono un potente strumento di ricerca di lead per i professionisti e per i commerciali delle aziende.


Ricerca attiva di nuovi clienti su Linkedin

All’interno di Linkedin è possibile rintracciare potenziali clienti grazie alla presenza di strumenti attivi di ricerca sia mediante account Linkedin free, sia mediante funzionalità Linkedin Premium e ancor più mediante il potente Linkedin Sales Navigator.

Il primo passo per chiunque voglia utilizzare Linkedin come strumento di Lead Generation è aumentare la propria visibilità, riconoscibilità e autorevolezza su Linkedin, in altre parole occorre che ogni iscritto punti alla promozione del proprio personal branding.


Attività di attrazione di nuovi clienti su Linkedin

Perché ciò avvenga occorre che professionisti e commerciali completino e ottimizzino i loro profili, creino una rete di contatti utili per le loro attività di business e pubblichino contenuti interessanti per i loro clienti, prospect e lead; una serie di attività Inbound consentirà loro di rendersi visibili e attrarre spontaneamente nuovi clienti.

Unendo la ricerca attiva di clienti su Linkedin alla pubblicazione di contenuti è molto probabile che commerciali e professionisti riescano a creare nuove connessioni, sviluppare relazioni professionali utili a fissare appuntamenti di lavoro trasformando i nuovi contatti in contratti.


Attività di personal branding su Linkedin

In tema di Personal Branding, è evidente che LinkedIn offre la possibilità di costruire la tua reputazione online con la condivisione di articoli e commenti su argomenti professionali, dimostrando il tuo valore direttamente ai tuoi contatti professionali.

Per il tuo apprendimento e sviluppo professionale, LinkedIn mette a disposizione una vasta gamma di risorse, inclusi corsi online, webinar e contenuti educativi.

Infine, se sei imprenditore o gestisci un’impresa, la piattaforma ti offre l’opportunità di promuovere la tua attività, connetterti con clienti potenziali e costruire una presenza online per il tuo marchio, esattamente come ti ho appena spiegato descrivendoti come funziona LinkedIn per le aziende.


Come funziona LinkedIn per chi cerca lavoro

Un aspetto fondamentale è comprendere come usare LinkedIn in modo efficace per trovare lavoro.

La piattaforma offre una vasta gamma di strumenti per personalizzare la ricerca di posizioni, consentendo agli utenti di inserire criteri specifici e di esplorare annunci di lavoro pertinenti al loro profilo.

La flessibilità di LinkedIn nell’adattarsi alle esigenze individuali rende cruciale comprendere come si usa LinkedIn per trovare lavoro, approfittando delle sue funzionalità avanzate.


Il ruolo del Networking per chi cerca lavoro su Linkedin

Ricorda però che la chiave per sfruttare appieno le potenzialità della piattaforma risiede nella connessione con persone rilevanti per il tuo settore e obiettivi professionali.

L’interazione con colleghi attuali o passati, esperti del settore e figure chiave, è essenziale per ampliare la tua rete di contatti. Questa rete si rivela preziosa non solo per la ricerca di lavoro, ma anche per accedere a nuove opportunità di collaborazione, consulenze e per rimanere aggiornati sulle dinamiche del tuo settore.

In sostanza, comprendere come usare LinkedIn per trovare lavoro non è solo una competenza, ma anche un punto di partenza per costruire relazioni significative nel mondo professionale.

LinkedIn, dunque, si pone come strumento atto a costruire e gestire la tua presenza professionale online, non va mai inteso solo come un curriculum digitale ma è la tua identità digitale professionale.

Tra le principali finalità di questa piattaforma, spicca il networking professionale, consentendo di creare una rete di contatti che facilita la ricerca di opportunità lavorative, collaborazioni commerciali e consulenze.

La piattaforma si rivela inoltre una risorsa preziosa per la ricerca di lavoro, grazie alle molte aziende che pubblicano direttamente su Linkedin le loro offerte di lavoro e grazie ai recruiter che la utilizzano attivamente per individuare candidati qualificati.


Come usare LinkedIn per trovare lavoro?

LinkedIn emerge come una piattaforma straordinariamente utile per la ricerca di opportunità lavorative, consentendo alle aziende di pubblicare posizioni aperte direttamente sulle proprie pagine aziendali o dal profilo delle figure chiave aziendali.

Questa caratteristica offre agli utenti un accesso privilegiato alle posizioni disponibili, provenienti direttamente dalle fonti ufficiali delle aziende.

Cos'è e come si usa LinkedIn?


Gli step per trovare lavoro su Linkedin

  • Sfrutta la funzione di ricerca di LinkedIn per individuare posizioni lavorative in linea con le tue competenze e interessi, filtrando i risultati per settore, posizione geografica e altri filtri specifici. Molte aziende pubblicano annunci di lavoro direttamente sulle loro pagine aziendali, e seguendo queste pagine, riceverai aggiornamenti sugli annunci di lavoro e sulle notizie dell’azienda.
  • Connettiti con recruiter e professionisti delle risorse umane nel tuo settore così da essere notato da coloro che gestiscono le assunzioni.
  • Connettiti con figure professionali affini alla posizione che ricerchi, potrebbero notarti direttamente qualora nel loro ufficio / azienda ci siano posizioni lavorative aperte.
  • Partecipa attivamente alle discussioni mediante commenti ai post correlati al tuo campo di interesse per stabilire connessioni significative e rimanere aggiornato sulle ultime tendenze del mercato.

Quando individui un’opportunità lavorativa interessante, segui le istruzioni per l’invio della candidatura, personalizzando attentamente la tua presentazione e allegando un curriculum vitae aggiornato.

Infine, sii proattivo, inviando richieste di connessione a persone che lavorano in aziende o settori di tuo interesse e rimanendo aperto a nuove possibilità.

Prima di tutto:

  • compila il tuo profilo in ogni sua parte,
  • inserisci le parole chiave che possono essere oggetto di ricerca da parte dei recruiter,
  • poni attenzione alla sezione relative a competenze e referenze.

LinkedIn anche in questo caso, si conferma come una risorsa inestimabile.

Che tu stia cercando lavoro, promuovendo la tua azienda o semplicemente espandendo la tua rete professionale, a questo punto hai compreso che LinkedIn rappresenta uno strumento che può fare la differenza nella tua carriera.


Come sviluppare con me progetti di formazione su Linkedin e Sales Navigator.

Se hai letto questo lungo articolo è evidente che ti interessa comprendere davvero come utilizzare bene Linkedin per ottenere risultati concreti.

Mettere in pratica tutto questo da soli non è semplice, occorre acquisire competenze teoriche e mettere in pratica man mano quanto appreso, sperimentare, analizzare e cucire tutto sulle tue personali esigenze e obiettivi.

Se desideri un supporto pratico e personalizzato su come utilizzare al meglio LinkedIn per raggiungere i tuoi obiettivi professionali, sono qui per aiutarti.


Formazione Linkedin personalizzata per aziende e professionisti

Puoi contattarmi per una formazione Linkedin personalizzata: sono disponibile per una call gratuita di 30 minuti in cui ti spiego come organizzo le formazioni personalizzate sia che si tratti di formazioni aziendali sia per professionisti o manager che voglio emergere strutturando meglio la loro presenza e il loro personal branding Linkedin.

Durante la call ti spiego

  • gli step che sviluppo nel tuo caso specifico,
  • valutiamo quali temi è utile affrontare per gli obiettivi che vorresti raggiungere,
  • quali e quante persone formare nel caso di formazioni aziendali,
  • tempistiche e costi.

La formazione su Linkedin e Sales Navigator personalizzata è consigliata a tutte le aziende perché ognuna ha caratteristiche differenti e personalità diverse all’interno dei propri team di lavoro.

Anche i professionisti possono trarre grandi benefici dalla formazione Linkedin one-to-one in quanto posso seguirli passo passo dalla definizione della strategia alla messa a terra di ogni azione utile sul social in relazione a profilo, networking, lead generatione e content strategy.


Formazione Linkedin mediante corsi e webinar in gruppo con altri

A fine 2022, a supporto della formazione personalizzata, ho creato un progetto formativo di gruppo dal nome significativo, Accademia INesperti.

Si tratta di un progetto di formazione Linkedin online in gruppo con altri desiderosi di apprendere l’utilizzo migliore di Linkedin.

Accademia INesperti si avvale di corsi e webinar live e registrati ed è un’ottima piattaforma per apprendere l’utilizzo di Linkedin attraverso l’acquisto di corsi singoli oppure con un percorso strutturato che ingloba più corsi e webinar.


Scopri i Corsi di Accademia INesperti !

Utilizza i coupon sconto

per l’Academy 12 mesi – il coupon è inespertilove98

per i singoli corsi – il coupon è inespertiearly2024

Scopri i corsi Linkedin e Sales Navigator Accademia INesperti